I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente.
Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web piab.com.
Per saperne di più

Seleziona il tuo paese o regione:
United Kingdom / Italiano
Choose a region americas europe asia
americas europe asia

Middle East Europe / Africa

Americas

Asia / Australia

    Languages
      • Americas
      • Europe
      • Asia
      • North America
      • South America
      • Other..
      • France
      • Germany
      • Italy
      • Poland
      • Russia
      • Spain
      • Sweden
      • Switzerland
      • United Kingdom
      • Other..
      • China
      • India
      • Japan
      • Singapore
      • South Korea
      • Other..
      Evangelista Torrecelli

      Ritorno alle basi

      Data 15/04/2016

      La gente ride a volte quando dico che lavoro con il vuoto. "Il tuo lavoro è quello di creare nulla" è una risposta comune. Mi chiedevo se ci fosse una risposta migliore e ho iniziato a scavare nella materia. Quindi, cominciamo con le basi.

      Wikipedia afferma che "il vuoto è uno spazio privo di materia". È inoltre possibile trovare definizioni in cui: il vuoto si verifica quando la pressione è così bassa che tutte le particelle in uno spazio non influenzano i processi in corso. In fisica applicata e in ingegneria, d'altra parte, è probabilmente più utile considerare il vuoto una pressione negativa, in quanto questa è la forza che può essere sfruttata per fare il lavoro.

      Il primo esempio di studio del vuoto da parte dell'uomo è di solito attribuito a Evangelista Torricelli, che nel 1643 ha riempito un tubo di vetro con mercurio e lo ha capovolto in un piatto contenente anch'esso mercurio. Parte del mercurio era rimasto nel tubo, mantenuto dal peso della pressione atmosferica circostante. Torricelli aveva creato il barometro, e oltre alla scala di millimetri o pollici di mercurio (mmHg o inHg), Torricelli (Torr) è ancora usato come unità di misura sia di vuoto che di pressione.

      Ha dovuto attendere fino al 20° secolo per diventare uno strumento prezioso a livello industriale con l'introduzione di lampadine ad incandescenza e da allora, l'uso del vuoto è esploso.

      Ma per quanto riguarda Piab? Usiamo l'aria compressa per generare il vuoto. Essi non sono opposti? Usiamo alta pressione per creare uno "spazio vuoto di materia"? Questo mi riporta al principio di Bernoulli che indica che un aumento della velocità di un fluido avviene simultaneamente con una diminuzione di pressione. Questa è l'esatta dinamica che si verifica quando si fa la doccia e le tenda della doccia si sposta verso il flusso di acqua. Oppure, dove c'è un forte flusso di acqua che scorre, vengono attratti flussi laterali generando un flusso dal laterale verso il flusso principale.

      Utilizzando queste analogie, si rende più facile spiegare che cosa sia il vuoto e come in realtà si entri in contatto con il vuoto nella vita di tutti i giorni ... e come Piab sfrutta aria ad alta pressione attraverso una piccola cartuccia con aperture sui lati mentre automaticamente attrae aria atmosferica dalla zona circostante generando vuoto. Affascinante, non è vero?

      Per saperne di più leggi il white paper :

      Häla El Sheemy Washbrook
      Vice President Marketing & Communication
      Tel. +46 8 630 25 00
        Condividi

      Create il vostro account per accedere liberamente a tutti i contenuti:

      • Disegni CAD
      • Disponibilità articoli
      • Richiesta di offerta
      • White papers
      • Newsletter
      Si grazie!
      Mia Piab
      Attività recenti
      Confronta prodotti

      Piab AB © 2016 Note legali

      Seguici

      Contattaci