Vai al contenuto

Kora utilizza il conveyor piFLOW®p di Piab per il riempimento efficiente dei superfood

Pubblicato
Kora uses Piabs vacuum conveyor Pi-Flow P for the efficient filling of superfoods

Cambi di prodotto semplici e rapidi, conformità agli standard alimentari e farmaceutici, atmosfera di lavoro piacevole ed elevata efficienza energetica per la conservazione sostenibile degli ingredienti. Queste sono le linee guida seguite dal leader di mercato austriaco Kora Füll GmbH nel confezionamento conto terzi di integratori alimentari e cosmetici. I conveyor di Piab sono il collegamento perfetto tra le fasi del processo. Perché soddisfano tutti questi criteri.

Quando si effettua il riempimento di 300 prodotti diversi all’anno, dedicando da uno a tre giorni per ogni tipologia, i cambi prodotto devono essere rapidi e semplici e garantire l’efficienza dell’impianto. Se si opera nel segmento premium degli integratori dietetici e della cosmetica, come Kora Füll GmbH di Ernsthofen, vicino a Linz, occorre rispettare i requisiti delle direttive UE per alimenti e prodotti farmaceutici, nonché gli obblighi in materia di sicurezza per la movimentazione di sostanze pericolose. Con un team di 20 persone, il gruppo di società, compreso il ramo imballaggi, genera quasi quattro milioni di euro di vendite all'anno.

Quando si riempiono i superfood con l’aiuto del conveyor piFLOW®p, i prodotti in polvere o granuli vengono confezionati in bustine, simili a quelle di zucchero per il caffè nel settore della ristorazione. Le bustine sono facili da aprire per il consumo immediato o la dissoluzione in acqua. La pellicola di confezionamento (solitamente di plastica o carta rivestita) viene svolta da una bobina all’interno del sistema di riempimento delle bustine. L’apposito prodotto viene inserito da sopra. Oltre alla quantità di riempimento, è possibile impostare tramite il sistema di controllo la dimensione della bustina e la posizione del punto di strappo. Il sistema sigilla automaticamente l’estremità inferiore prima del riempimento. Quando viene raggiunta la dimensione della porzione desiderata, la parte superiore viene sigillata e separata dalla bobina del materiale di confezionamento. La bustina finita quindi viene trasportata nel rispettivo cartone, a condizione che soddisfi i requisiti. In caso contrario, la bustina cade in un contenitore sotto l’impianto di produzione come scarto.

La possibilità di cambiare rapidamente i prodotti ha giocato un ruolo decisivo nella scelta del piFLOW®p di Piab per il riempimento polveri nell’impianto di imballaggio delle bustine. I superfood in polvere vengono confezionati in unità da 1 a 80 grammi, come le bevande sportive. “La facilità di pulizia dei conveyor di Piab è stato il fattore decisivo della nostra scelta”, spiega Merlin Wintersteiger, Amministratore Delegato di Kora. “Grazie al sistema ad attacco rapido che include filtri e guarnizioni, l’intero conveyor può essere smontato, pulito e riassemblato per il ciclo produttivo successivo in pochi semplici passaggi. Per noi era fondamentale che il conveyor potesse essere pulito non solo rapidamente, ma anche accuratamente, in modo che nessun residuo della produzione precedente contamini la successiva, in particolare gli allergeni.”

Wintersteiger spiega inoltre, “il design modulare dei conveyor piFLOW®p permette a Kora di rimanere altamente flessibile riguardo a possibili cambiamenti futuri, tipici di questo mercato in rapida evoluzione. Perché i sistemi di Piab possono essere facilmente adattati ed ampliati o integrati con moduli aggiuntivi per essere pronti a far fronte a nuove necessità.”

I conveyor piFLOW®p di Piab per polveri e granuli sono conformi agli elevati standard di sicurezza operativa ed igiene dell’industria alimentare e farmaceutica. Sono realizzati in acciaio inossidabile elettrolucidato e materiali conformi alle normative FDA USA e UE 1935/2004. La linea di trasporto impiega un tubo di aspirazione in PU. La spirale interna in acciaio aiuta a minimizzare la carica elettrostatica del prodotto deviandola a legame equipotenziale. Il filtro nella parte superiore del conveyor viene pulito mediante scuotimento dopo ogni ciclo di trasporto. Il pannello di controllo del dispositivo è situato in un quadro comandi separato.

Per essere pronta a tutti i contesti produttivi, Kora ha in funzione la versione ATEX polveri del piFLOW®p. In questa configurazione, tutte le parti in plastica e gomma, inclusi filtri e guarnizioni, sono realizzati in gomma nitrilica a base di butadiene (NBR) antistatica.

Uno degli importanti criteri decisionali che hanno portato a scegliere Piab è stata l’ottima cooperazione. Wintersteiger spiega che “Per Kora, questo significa soprattutto sicurezza dei pezzi di ricambio, interventi di servizio adattati al nostro programma di manutenzione ed una persona di riferimento locale. Il supporto rapido in caso di necessità ci aiuta a ridurre i tempi di fermo macchina. Sulla base delle esperienze finora effettuate, in futuro, prevediamo di affidarci a Piab per il nostro completo fabbisogno di conveyor.”

In particolare, gli addetti di Kora apprezzano il ridotto livello di rumorosità del nuovo conveyor, che ha migliorato l’ambiente di lavoro. Unitamente alla riduzione della polvere e al miglior livello di igiene che ne risulta, sono migliorati sia il livello di sicurezza sul lavoro che il benessere generale degli addetti.

Il funzionamento silenzioso è dovuto all’utilizzo degli eiettori multistadio brevettati COAX® di Piab nella pompa a vuoto. Questi combinano la capacità di aspirazione di una soffiante al vuoto finale delle pompe rotative a palette. In base al prodotto, è possibile impostare la velocità del trasporto da 2 a 25 m/s. Inoltre, la velocità di trasporto può essere modificata variando la pressione di alimentazione impostata. La capacità del conveyor è di 500 kg/h, con una tubazione di trasporto di 10m di lunghezza.

La tecnologia COAX® permette di generare il vuoto attraverso lo scarico dell’aria compressa da un sistema di eiettori. Ciò consente sia un'elevata efficienza del sistema che un livello di vuoto assoluto massimo di 250 mbar. Un eventuale arresto della linea è praticamente impossibile. Poiché nella pompa a vuoto non sono presenti parti meccaniche mobili, il sistema è esente da manutenzione. La pompa a vuoto è montata direttamente sul conveyor. Il volume di raccolta del conveyor può essere adattato a diverse esigenze, a seconda, ad esempio, della densità del prodotto.

Come dimostrato da test comparativi indipendenti condotti presso il Fraunhofer Institute for Machine Tools e Forming Technology IWU a Dresda, gli eiettori COAX® di Piab sono fino a due volte più veloci e forniscono una portata tre volte maggiore rispetto agli eiettori tradizionali con lo stesso consumo d’aria. Ciò permette alla pompa di funzionare bene anche in caso di ridotta pressione di alimentazione o fluttuante e risulta particolarmente efficiente da un punto di vista energetico. Questo consente un risparmio sui costi di aria compressa ed elettricità e si integra perfettamente con la visione di Wintersteiger di ottenere un bilancio energetico positivo nel lungo periodo.

Volete saperne di più? Contattateci!

Choose your language

Non si può confrontare

Non è possibile confrontare diversi tipi di prodotto. Vuoi rimuovere i prodotti esistenti?

Inviaci un commento