Choose your language

Close

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente.
Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito web piab.com.
Per saperne di più


Circuito del vuoto decentralizzato

La progettazione di un circuito in depressione

Data 10/02/2016

Indipendentemente dal fatto che il sistema venga impiegato per manipolare cartoni di alimenti o prodotti di consumo, grandi lastre di metallo o componenti elettronici piccoli, la velocità con cui tale sistema funziona influenzerà la velocità di produzione.

Ci occuperemo di un sistema in cui i prodotti devono essere spostati da un luogo ad un altro, sia che si tratti di borse, scatole o altro. Un più efficiente sistema di vuoto, in grado di effettuare più prelievi al minuto, genererà un aumento della produttività. Quindi, come si fa a fare in modo che il circuito di vuoto sia il più efficiente possibile? Come può un tale sistema ottimizzato a manipolare più elementi al minuto? Ci sono una serie di considerazioni che devono essere affrontate quali il tipo di pompa, la tipologia di impianto ovvero se centralizzato o decentralizzato e la ventosa per un ottimale prelievo dei prodotti. Queste sarebbero le considerazioni di base. Il passo successivo è quello di ottimizzare il sistema scelto. Potrebbe essere necessaria una compensazione del livello supplementare in caso di superfici irregolari, o forse una funzione di controsoffio per poter rilasciare il prodotto raccolto in modo preciso, e senza consumare troppa energia nel farlo.

Non tutti i sistemi di vuoto sono uguali; ci possono essere limitazioni di spazio, peso, tempo e denaro. Abbiamo scritto alcuni white paper su queste tematiche importanti per facilitare i clienti nella progettazione di un sistema di vuoto.

White papers

Peter Tell
Chief Technology Officer
Tel. +46 8 630 25 00
  Condividi

Piab AB © 2017 Note legali

Seguici

Contattaci